Con la famiglia di Fernando Benedetti, una nuova generazione porta avanti questo locale forte di un passato ricco di esperienza.

Il curioso soprannome che è legato alla nostra famiglia deriva dal capostipite Lorenzo Benedetti che dai paesani era soprannominato “il Lencio”. Quando ebbe dei figli furono denominati a loro volta “i Lenci”. Questi figli erano cinque, uno dei quali era nonno Piero che sposò nonna Benvenuta, grande appassionata di cucina, che con il poco che aveva creava pietanze ricche e prelibate. Dal loro amore nacquero quattro figli, il più piccolo dei quali ebbe a sua volta cinque figli... due di questi, Fernando e Maurizio, frequentarono la scuola alberghiera. I due fratelli, dopo diverse esperienze fatte nei più prestigiosi ristoranti di Verona, nel 1976 aprirono la loro attività in Lessinia assieme al loro fratello Piero. Essendo in tre, con altrettante generazioni di “Lenci” alle spalle, decisero di intitolare il ristorante alla famiglia dalla quale avevano attinto tradizione, cultura e passione. Da allora abbiamo fatto molti passi avanti e ora, con la famiglia di Fernando, una nuova generazione porta avanti questo locale forte di un passato ricco di esperienza, mettendo passione e genuinità in ogni piatto, con il giusto equilibrio tra tradizione e innovazione.